Come partecipare

Per partecipare a questo blog, inviate il post che proponete per la pubblicazione qui: politicafemminile@gmail.com.

Su cosa intendiamo per "politica femminile" abbiamo spiegato qui.

Questo blog è stato aperto, come parte della rete-blog Politica Femminile, per dare voce a un dibattito di tutte quelle che vogliano partecipare che salga anchedal basso: dunque di donne impegnate in politica, o nei blog, ma anche che non abbiano altri spazi nei quali esprimersi pubblicamente.
E' dunque complementare a quelli già aperti come "blog regionali", più specificamente dedicati alle donne politiche, e candidate, attive nelle varie regioni, o attive in Parlamento e provenienti dalle stesse regioni.

I blog regionali per ora attivi sono visibili, e linkati, nella colonna a sinistra di ogni blog. Dopo
• Politica Femminile Lombardia
 Politica Femminile Lazio
 Politica Femminile Liguria
• Politica Femminile Piemonte
• Politica Femminile Puglia
• Politica Femminile Calabria
altri sono in arrivo.

Il blog-Italia 
è dedicato a voi, care amiche che ci leggete da qualunque regione, e che vi dedicate alle più diverse occupazioni
Partecipate. Non basta lamentarsi, bisogna far valere il proprio pensiero; è solo così che potremo cambiare le cose.


Dopo le elezioni 2013
Sul risultato delle elezioni 2013 possiamo solo prendere atto della rivoluzione che oggi costringe tutti a una profonda riflessione. Ci auguriamo che i partiti, per primi, la smettano di scaricare le proprie responsabilità cercando le colpe altrove. Ma ci rendiamo conto che tutto questo riguarda anche il modo di far politica di ciascuno di noi: pensiamo che sia l'ora di cercare veramente delle strade nuove. Quali e come non sappiamo: siamo qui per parlarne.
Partendo dai dati riguardo alle variazioni che hanno portato in Parlamento e nelle amministrazioni molte più donne del consueto: a partire dai numeri attuali e dal loro confronto con quelli delle legislazioni precedenti. E anche cercando di mettere a fuoco i meccanismi di esclusione delle donne, attraverso le esperienze delle molte candidate che si sono messe in gioco ultimamente. E cercheremo poi di capire, nel tempo, se e in che modo questa maggiore presenza delle donne dimostrerà di incidere concretamente, sull'andamento della nostra politica. Questa rete-blog è a disposizione di tutte per fare emergere i contributi del pensiero femminile e favorire il delinearsi di nuovi scenari.


SULLA PARTECIPAZIONE COME AUTRICI DI UN BLOG REGIONALE

Come partecipare 
Le donne invitate a partecipare riceveranno l'invito tramite la propria mail: da quel momento potranno accedere al blog come autrici e, come tali, collaborare (come avviene in ogni blog collettivo). Le donne politiche (o altre interessate) che non avessero ricevuto l'invito e volessero essere aggiunte, ci scrivano a questa mail:  info@portaledelledonne.org

Come accedere e come postare

E' molto semplice: riceverete una mail che vi avviserà di essere state inviate al blog prescelto. Dovrete solo seguire le istruzioni per fare l'accesso. Una volta nel blog, troverete la voce "nuovo post": cliccate, scrivete, salvate e pubblicate il vostro intervento. Se avete difficoltà a inserire il link al vostro sito, o delle immagini, la redazione provvederà volentieri completando il post.

Come presentarsi nel primo post 
Suggeriamo di intitolare il primo post (quello di presentazione) solo con il proprio nome e cognome: questo faciliterà di rintracciarlo sia nell'archivio del blog, sia con i motori di ricerca; per la stessa ragione suggeriamo di ripetere il proprio nome anche all'inizio del titolo di ogni nuovo post. Ognuna è libera di contribuire come preferisce, ma sarà gradito se il post di presentazione risponderà brevemente (anche) a queste domande:
• Chi sei e quali sono le tue competenze principali?
• Se ti candidi è la prima volta? e con chi ti candidi, e perché?
• Quali sono i temi principali su cui intendi batterti?

Regolamento
Premesso che riteniamo che delle candidate accettabili debbano riconoscersi in alcuni prerequisiti (quali i principi della Costituzione, la necessità di preservare i diritti delle donne, dell'ambiente e delle generazioni future); le regole che ci diamo sono semplici:

Come fare il profilo
Vi preghiamo, al momento di entrare, di verificare il nome che presenta il vostro profilo: nel caso (come spesso accade) figuri uno pseudonimo, per favore correggete inserendo il vostro nome completo. 

Responsabilità
Ogni autrice sarà personalmente e direttamente responsabile delle proprie dichiarazioni.

Educazione e linguaggio appropriato 
E' benvenuto ogni esercizio di critica, anche molto dura; si chiede di astenersi tuttavia da formule insultanti. Questo si riferisce ovviamente anche ai commenti: i comportamenti contrari alla netiquette non saranno ammessi. 

Frequenza dei post
Con l'obiettivo di mantenere un certo equilibrio fra le partecipanti, si chiede a ciascuna di non superare la frequenza di 3 post settimanali.

Un paio di suggerimenti per tutte

Perché i vostri post siano più seguiti, suggeriamo non solo un linguaggio chiaro, ma anche conciso: cercate di non fare post troppo lunghi. Inoltre, se fate riferimento ad avvenimenti o dati, ricordate che è sempre gradito che siano inseriti i link alle fonti.

Infine vi informiamo che sarebbe gradito se voleste commentare il post che troverete qui, o entrare nel merito dei suoi argomenti.

Nessun commento:

Posta un commento