mercoledì 16 novembre 2016

Cattedra Unesco ‘per la parità dei sessi e l’emancipazione femminile’ all’università di Amma

Mata Amritanandamayi Devi, la leader spirituale indiana che ha abbracciato ad oggi 36 milioni di persone nel mondo, di cui 30 mila a Milano (Malpensa Fiere a Busto Arsizio) nell'ultimo week end, nell'ambito del tour europeo partito da Londra l'11 ottobre, il 27 ottobre a Parigi davanti a 8 mila persone, ha partecipato alla cerimonia tramite la quale le Nazioni Unite hanno ufficialmente nominato l’Amrita university, da lei fondata, come prima Cattedra Unesco (700 le università in rete in 128 nazioni) per la parità dei sessi e l'emancipazione femminileIn quell'occasione Ruchira Kamboj, ambasciatore e rappresentante dell'India all'Unesco, ha dichiarato:  “È la prima Cattedra Unesco della storia in questa disciplina. Quello che è ancora più straordinario è la strategia utilizzata, volta a tracciare le vulnerabilità di donne e bambine a vari livelli e da diverse prospettive, per poi trovare le migliori soluzioni possibili e replicabili da altri attraverso la ricerca, lo studio, la formazione e lo scambio di buone norme".
Non c'è al mondo una forza più grande dell'istruzione femminile per favorire lo sviluppo, la resilienza e la pace. L’università Amrita e l’Unesco condividono gli stessi scopi umanistici”  - ha aggiunto Peter Wells, capo della sezione per l'Istruzione superiore dell'UnescoQui il testo completo sull'evento milanese, l'attività spirituale e benefica di Amma col programma Embrancing the world, e le sue parole sul potenziale infinito delle donne.

1 commento:

  1. grazie per tutti!!!
    bacci
    mi piace molto la publicazione!!!
    :)

    RispondiElimina